Gara 15

Finalmente è arrivata la prima vittoria…ed è arrivata col botto!

Infatti abbiamo vinto contri i Marlins, formazione ostica, che viaggia ai vertici della classifica: erano in seconda posizione.

Per la prima volta quest’anno Adriano ha a disposizione una rosa tra cui scegliere i 10 convocati ed il risultato arriva subito.

Il primo quarto è una lezione di difesa: i Marlins partono un po’ sottotono mentre Paese è da subito aggressivo il finale dopo 10 minuti è devastante 26 a 8 per i padroni di casa (Riccardo ne mette 17).

Nel secondo quarto c’è il ritorno dei Marlins con un parziale di 8 a 19 soprattutto per gli errori in attacco del Paese dopo il passaggio a zona degli ospiti e qualche minuto di riposo per Riccardo.

Durante l’intervallo coach Zin riordina le idee dei suoi ragazzi: la partita si vince in difesa, in attacco calma e facciamoli lavorare!

Torniamo in campo più calmi e cerchiamo di fare il nostro gioco; gli avversari invece si innervosiscono non riuscendo a colmare lo svantaggio ed il quarto finisce sul +11 per Paese.

La svolta è a 7 minuti dal termine: difendiamo aggressivi a tutto campo, Ringhio anticipa la “torre” a metà campo rubando palla, l’avversario, frustrato, lo spinge da dietro e l’arbitro sanziona antisportivo.  Con questo episodio la partita è virtualmente finita, i Marlins si avventano sugli arbitri creando una situazione difficile per tutti.

Alla fine si meriteranno: 5 falli tecnici, 2 antisportivi e una espulsione.

Paese mantiene calma e concentrazione ed il parziale finale è netto: 40 a 8!

 Tabellini:

Marcobelli 5, De Angelis 2, Nordio 9, Galante 6, Morosinotto 5, Satriano 39, Gentili 3, Zandonà 10, Bonfiglio 8, Barbisan 5.

Il tempo vola…

Mi sono reso conto solo oggi che è passato un mese dall’ultimo post, mi scuso ma non me ne sono reso proprio conto: i ritmi di vita frenetica uccidono il cervello!

In questo mese non è successo nulla di rilevante: sempre tanti assenti alle sessioni di allenamento per i più svariati motivi; ed alle partite siamo andati anche in 8. 

Il ritorno è cominciato peggio dell’andata con 5 sconfitte consecutive:

a Belluno 47 a 49

contro Godega 55 a 68

in casa Trevizoi 46 a 61

contro Vedelago 57 a 72

in casa Vasconiani 55 a 65

Una batosta più che altro a livello psicologico ma qualcosa sta cambiando.

Infatti abbiamo recuperato Pioppa e Nordio che finalmente hanno iniziato ad allenarsi con continuità e anche Ringhio sembra marciare al passo con gli altri.

Ed il risultato è arrivato…