Un Commento

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

dopo due partite a zero punti chi non ci conosce potrebbe pensare che la squadra quest’anno sia più debole di quelle passata, invece no! io chiamerei i nostri due primi incontri l’inizio di una stagione dalle forti tinte e emozioni, infatti in entrambi i casi abbiamo dimostrato di essere una squadra. nella partita contro il belluno ci è solo mancato il colpo da Ko, anche per l’infortuno del Pizzo che ci ha condizionato, il nostro centro boa ha la capacità di attirare su di se i difensori e quindi per noi sotto è più facile farci trovare liberi, poi anche il Satri ha rimediato una botta al piede che lo ha frenato nel momento in cui doveva fare la differenza, sarà per il ritorno, Belluno aspettaci.

Invece ieri sera a Godeca, ci siamo fatti conigli nei primi due quarti, giocando con personalità da ultimi della classe, poi, forse anche per le parole suadenti del nostro allenatore, siamo entrati in campo come delle belve assestate del sangue godeghese. peccato che anche in queste caso le assenze ci hanno condizionato, e poi come al solito noi non siamo baciati dal culo di un tiro da tre al momento giusto. Comunque gli abbiamo fatto tremare il culo quando siamo arrivati a -2 e se per caso non entrava il tiro da tre del 7 erano cazzi per loro, peccato, però anche loro devono venire in casa da noi e se sarò delle partita, un piccolo buffetto sulla guancia del 18 non glielo risparmio, visto che mi ha trafitto il costato, peccato che il fallo antisportivo non era su di lui, ma ho visto che ad un certo punto non mi veniva più sotto. Amico alla prossima.

Finisco aggiungendo che che in difesa, ove posso a volte dire la mia, specialmente sotto, la cattiveria dimostrata nei due quarti finali dovrebbe esserci ad ogni partita. Nessuno deve venire a pestarci i piedi sotto canestro.

Ora buon allenamento a tutti, grazie Capitano, non voleva farti sentire in colpa, il mio era uno sfogo scherzoso, e prometto che i tuoi passaggi smarcanti saranno tutti dei canestri, nonostante con l’età abbia quadrato la mano,forse con l’allenamento riuscirò ad essere più incivo in attacco, anche se le botte rimediate in difesa a volte mi fanno sembrare più un pugile imbolsito che un fluido giocatore di pallacanestro.

Mauro l’Alpino 

 

Un Commentoultima modifica: 2007-10-24T15:23:55+02:00da pall.paese
Reposta per primo quest’articolo